#OpenLobby: la testimonianza di Filippo Mori

Lunedì 10 aprile 2017 ho avuto il piacere di partecipare all’evento #OpenLobby, una giornata in cui Reti, società di lobbying, comunicazione e public affairs, ha aperto le sue porte per mostrare il “dietro le quinte” del suo lavoro, soddisfacendo l’interesse di studenti che, come me, sono interessati ad operare nei settori delle relazioni istituzionali e della comunicazione. Nello specifico ho partecipato alla terza ed ultima sessione di incontri, durante la quale è intervenuto il Direttore Operativo di Reti Antonio Iannamorelli, che ha spiegato ai presenti cosa fa nel concreto una società che opera in questo settore, sdoganando il termine lobby da ogni accezione negativa ed esaltando, con aneddoti ed esperienze lavorative, il contributo positivo che le lobbies possono dare alla democrazia. A seguito di questo intervento abbiamo assistito all’intervista tra Carlo Puca (giornalista di Panorama) e Massimo Micucci, analista politico, comunicatore, consulente e lobbista che opera per la società Reti e che, attraverso la sua esperienza professionale, ci ha spiegato quali sono le caratteristiche di questa professione rivelando, attraverso alcuni esempi, l’importanza che le aziende danno all’attività di lobbying, ribadendo il concetto secondo cui il lavoro del lobbista, in un’ottica prospettica, sarà in continua ascesa ed evoluzione vista l’importanza per le imprese di saper operare nel campo della comunicazione e delle relazioni istituzionali. Infine ci è stata data l’opportunità di visitare gli uffici della società: attraverso tale visita è stato possibile osservare da vicino il lavoro dell’ufficio comunicazione e dell’ufficio lobbying e public affairs, il primo specializzato nella realizzazione di progetti di comunicazione, consulenza politica, analisi e monitoraggio dei media e del web; il secondo invece si occupa del monitoraggio istituzionale, mappatura dei decisori, lobbying diretto e drafting normativo. Penso che #OpenLobby sia stata un’iniziativa molto utile per chi, come me, sta studiando queste materie ed aspira a lavorare nel settore, tengo a ringraziare Reti per aver effettuato un’importante operazione di trasparenza verso questo tipo di lavoro, dimostrando che non c’è niente di oscuro dietro questa professione, ma anzi occorre un’elevata preparazione il più possibile trasversale, tanto impegno ed una ricca dose di curiosità.

Filippo Mori

Condividi:

Dal 2001 Running elabora progetti di formazione rivolti al mondo della politica, delle Istituzioni nazionali e locali, delle associazioni di categoria e delle aziende.

scopri l'academy