Lobby e Italicum. Come cambia l’attività di lobbying con la nuova legge elettorale

L’approvazione dell’Italicum cambierà anche il modo di svolgere l’attività di lobbying. Premio di maggioranza e sbarramento, collegi, multicandidature, voto di genere e preferenze saranno le novità previste dalla nuova legge. In particolar modo l’introduzione delle preferenze rafforzerà il legame tra il Deputato e il territorio. Il Deputato diventerà quindi il “lobbista” del collegio in cui verrà eletto ed avrà, quindi, un peso maggiore in riferimento alle decisioni prese dal Governo. Il corso permetterà di acquisire gli strumenti per interpretare al meglio il nuovo scenario politico-istituzionale al fine di costruire un’attività di lobbying in linea con quelle che sono le ultime modifiche introdotte.